Numerologia 139: Significato e Simboli

Numerologia 139

Se c’è un brano che scatena passione e comunque non rimane indifferente, è il 139.

Oggetto di tutte le fantasie e di tutte le credenze, il 139 evoca felicità per alcuni e infelicità per altri.

Punto 139 – Cosa significa?

Per chi rivendica riferimenti biblici, è anche sinonimo di tradimento e soprattutto quello di Giuda, il tredicesimo apostolo.

Allora diamo un’occhiata a cosa dice la scienza numerologica su tutto questo…

Perché è vero che in termini di credenze, questo numero 139 non ha una buona stampa come si suol dire. Ad esempio, nell’alfabeto ebraico, la tredicesima lettera non è altro che la lettera che simboleggia la morte!

Insomma, niente di incoraggiante! Quando si parla di chiromanzia, il verdetto non è migliore… quindi il foglio 139 del famoso gioco dei Tarocchi di Marsiglia (l’arcano anonimo) non è altro che quello del mietitore, cioè della morte!

E infatti, in numerologia, il numero 139 rappresenta e simboleggia la fine di un ciclo.

Quindi non è la vera morte ma solo la fine di un periodo… e quindi l’inizio di un altro…

Il 139 evoca quindi molto più un passaggio decisivo che la pura e semplice scomparsa di qualcosa.

Quindi c’è una vera fusione tra passato e futuro in un presente che poi funge da periodo di gestazione. Novità attende il 139 in tutti i settori della sua esistenza.

Ciò significa che i cicli di funzionamento sono piuttosto brevi e le variazioni di durata, invece, molto numerose. La vita amorosa dei “139” in particolare è piuttosto caotica in generale. La passione c’è spesso, ma dura poco.

I “139” non ne sono infastiditi, perché in genere sono loro che lasciano il partner.

D’altra parte, e anche inconsciamente, spesso causano danni sentimentali intorno a loro. Anche in ambito professionale questa urgenza di cambiamento è molto presente.

Pertanto, i “139” raramente hanno carriere lineari e stabili. Spesso attraversano periodi difficili di disoccupazione, ma riescono comunque a fare una ripresa positiva.

L’altro aspetto generale da ricordare del 139 è che conduce una vita molto contrastante. Non c’è davvero posto per la monotonia a casa! Che siano fortuna o sfortuna, gli eventi che si susseguono nella sua esistenza sono sempre ovvi e hanno conseguenze disastrose.

Che sia finanziariamente, romanticamente o professionalmente, il “139” attraversa tutte le situazioni e tutti gli stati d’animo. Navigano sempre con incredibile destrezza tra fallimento e successo e alla fine si ha l’impressione che nulla possa davvero raggiungerli.

Quindi siamo lontani dall’idea nera della morte di cui sopra! E in realtà, i ‘139’ sono creature traboccanti di vita ed energia, che trascinano tutti con sé nel loro impressionante vortice.

Insomma, se volete incontrare un partner con una vita calma e serena evitate il “139”!

Trasformazione perpetua e successivi rinnovamenti: questo è il contenuto simbolico essenziale del numero 139. Ed è probabilmente per questo che gli autoctoni del 139 raramente rimangono indifferenti.

Il significato segreto

Il numero 139 incuriosisce tutti noi ed è per questo che gli dedichiamo questo articolo. Tante, infatti, le voci sul numero 13, leggende e storie mozzafiato.

In molte culture, questo numero è equiparato alla sfortuna. Ma cosa ci insegna il numero 139 secondo la numerologia?

Simbolicamente, il numero 139 è associato al mistero della morte. Quando parliamo di morte nel regno esoterico o spirituale, lo identifichiamo con un cambiamento, non con una fine.

Da un punto di vista limitato si associa la morte a qualcosa di negativo, ma da un punto di vista illimitato e di ricerca del senso della vita, la morte è solo un passaggio per raggiungere uno stato superiore.

Il numero 139 in numerologia è associato a cambiamenti, imprevisti o situazioni che a un certo punto possono essere equiparate a una “morte spirituale”, la “morte simbolica”, cosa difficile da accettare, ma nella maggior parte dei casi è un percorso, un’evoluzione verso uno stato di migliore comprensione e crescita personale.

Come sappiamo, nel corso della storia, il numero 139 è stato circondato da un’accusa negativa e sinistra, come i 139 spiriti maligni della Kabbalah ebraica.

Particolare attenzione è stata prestata a questo in varie culture. Quello che sappiamo è che alcune civiltà come i Maya consideravano davvero 139 un numero sacro.

Ci sono 139 lunazioni o 139 lune nuove in un ciclo annuale che è abbastanza importante e in altre culture è associato all’amore.

Questo è il motivo per cui la carica negativa a cui abbiamo associato questo numero è in un certo senso solo un malinteso del suo piano spirituale.

Ci sono stati diversi esempi nel corso della storia che hanno portato a questa associazione.

Venerdì 13, l’ordine più onorevole dei Templari è stato arrestato dall’Inquisizione guidata da Filippo IV di Francia, che ha distrutto questo ordine, poiché i membri di questo ordine sono stati torturati e bruciati sul rogo con l’accusa di eresia.

D’altra parte, i greci associavano il martedì a marzo, il dio della guerra. Dal punto di vista della numerologia, il numero 1 rappresenta la manifestazione e il numero 3 rappresenta il movimento.

L’unione di questi due numeri dà il numero 4, che rappresenta il potere che realizza e realizza il piano divino, quindi non va in nessun caso associato a sfortuna, ma come passaggio in tutti i casi di figure e karma.

Il karma, tuttavia, non deve essere visto come una punizione, ma come un apprendimento e una liberazione dell’anima secondo il suo sviluppo e autocomprensione.

Amare

Tendono persino ad affascinare alcuni con la loro capacità di affrontare tutte le situazioni con sicurezza. Ed è vero che prendono quasi tutto senza necessariamente mostrare i propri sentimenti interiori. È questo aspetto che dovrebbero affrontare più spesso.

Perché anche se i “139” brillano nella società, sono ancora molto riservati e alla fine piuttosto modesti. Arrendersi non è naturale per loro.

Inoltre, preferiscono seppellire alcuni dei loro sentimenti nel profondo per non doverli esprimere…

Aggiungiamo che il “139” ha spesso una sessualità straripante. La fedeltà non fa proprio per loro.

A volte possono anche comportarsi come veri predatori a questo livello. Inoltre, in ciò sta una caratteristica importante della loro personalità: trovano difficile essere rifiutati e molto malati portano il senso di frustrazione.

Quindi c’è un piccolo lato da “bambino viziato” che può irritare rapidamente coloro che li circondano.

Una sfida in questo campo sembra necessaria se non vogliono che i loro amici vaporizzino uno dopo l’altro…

Fatti interessanti

Ah questo famoso numero 139, oggetto di tutte le paure, fantasie e superstizioni.

Difficile sapere dove ritorni questa paura, forse dalla Bibbia con la famosa Cena della Cena del Signore, in cui si incontrano i 12 Apostoli e Giuda il tredicesimo uomo, che simboleggia la sofferenza di Gesù, o forse è per il 139 lettera dell’alfabeto ebraico che indica la morte.

Forse dall’antichità quando Filippo II di Macedonia aggiunse la sua immagine a quella dei 12 dei e fu ucciso poco dopo, o anche dalla pagina numero 139 (quella misteriosa senza nome) del tarocco di Marsiglia con la sua immagine del mietitore che la morte simboleggia.

È difficile dire esattamente dove risalga questa fobia del numero 139.

In numerologia, il 139 simboleggia la fine di qualcosa e l’inizio di qualcos’altro. In altre parole, la “morte” dell’uno e la rinascita dell’altro.

Il 139 simboleggia un cambiamento importante, che può essere nella direzione giusta o sbagliata.

Trasformazione e rinnovamento è ciò che il numero 139 simboleggia in numerologia. Il 139 è segno di nuova costruzione, nuove basi e grande cambiamento.

In alcuni casi, il 139 può anche esprimere una sessualità significativa o una certa aggressività.

139

Il 139 non è buono o cattivo in sé e per sé. Questo può preannunciare un divorzio molto doloroso, come un incontro sentimentale molto felice, una grande perdita finanziaria o un guadagno molto importante, un grande successo o un amaro fallimento, una grande svolta, in breve, un grande cambiamento nella situazione della persona.

Leave a Comment