Il vino rosso è salutare? Leggi i 16 vantaggi qui

Il vino rosso è salutare?

1. Il vino rosso fa bene al sistema cardiovascolare.

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo, rappresentando quasi un terzo dei decessi ogni anno. L’infiammazione è un fattore importante nella progressione delle malattie cardiache ed è associata a molte malattie umane croniche.

Uno studio ha scoperto che il resveratrolo nel vino può essere associato a un minor rischio di malattie cardiache. Questi includono problemi come la coagulazione del sangue e l’infiammazione che influiscono sulla salute del cuore.

Sia gli infarti che gli ictus si verificano quando i vasi sanguigni si ostruiscono e il resveratrolo nel vino rosso aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue e danni ai vasi sanguigni.

È anche noto che il vino rosso contiene in media 10 volte più polifenoli del vino bianco.

Tuttavia, è molto importante mangiare con moderazione, poiché il superamento della dose giornaliera raccomandata di vino rosso può aumentare il rischio di malattie cardiache.

2. Il vino rosso ha effetti antitumorali.

È stato dimostrato che il vino rosso riduce il rischio di alcuni tumori. Uno studio ha scoperto che gli uomini che bevevano regolarmente vino rosso moderato avevano meno probabilità di sviluppare il cancro alla prostata rispetto a quelli che non lo facevano. Lo stesso studio ha scoperto che il vino rosso era particolarmente efficace nel prevenire il cancro avanzato o aggressivo.

In un altro studio, i ricercatori hanno scoperto che un consumo moderato di vino rosso riduce le cellule del cancro del polmone e del colon rispettivamente di circa il 57% e il 50%.

Il consumo moderato di vino rosso riduce anche il rischio di cancro al seno. Questo è in contrasto con tutti gli altri alcoli che aumentano i livelli di estrogeni, che aumentano il rischio di cancro al seno nelle donne. L’aromatasi è un enzima che i tumori al seno usano per produrre i propri estrogeni. Poiché le uve rosse sono inibitori dell’aromatasi, sono il miglior alimento per inibire l’attività dell’aromatasi.

3. Il vino rosso ha un effetto protettivo contro l’ictus.

Uno dei benefici del vino rosso è la prevenzione degli ictus. Bere vino rosso con moderazione può prevenire diversi disturbi neurologici. Questi possono includere ictus, degenerazione maculare e capacità di pensiero.

Oltre alle proprietà antinfiammatorie del vino rosso, è stato dimostrato che il resveratrolo aiuta con il morbo di Alzheimer.

4. Il vino rosso aiuta a controllare i livelli di colesterolo.

Il colesterolo è una sostanza che può essere ottenuta attraverso il cibo, ma è anche prodotta dall’organismo. Nel tempo, il colesterolo cattivo, il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), si accumula nelle arterie e forma la placca.

Questa placca può avere molti potenziali effetti negativi, come ictus o infarto, quindi è importante agire. Il resveratrolo aiuta ad aumentare la quantità di colesterolo buono grazie alla sua capacità di ridurre l’infiammazione e prevenire la coagulazione.

5. Il vino rosso fa bene alla salute della pelle.

L’alto contenuto di antiossidanti nel vino rosso, se applicato direttamente sulla pelle, inibisce la crescita dei batteri che causano l’acne e aiuta a mantenere la pelle sana. Gli antiossidanti ringiovaniscono la pelle, aumentano l’elasticità della pelle e mantengono la pelle chiara e luminosa.

Il consumo di vino rosso può favorire la circolazione sanguigna e prevenire la formazione di rughe e l’invecchiamento della pelle. Tuttavia, bere troppo può causare uno squilibrio del flusso ormonale, seccare la pelle e aumentare le possibilità di sblocchi dell’acne.

6. Il vino rosso fa bene alla salute del cervello.

Il vino rosso è un buon alimento per preservare l’intelligenza e le capacità cognitive. Gli studi hanno dimostrato che i bevitori moderati di vino rosso hanno un rischio inferiore del 23% di disturbi neurologici come la demenza o il morbo di Alzheimer rispetto a coloro che non lo fanno.

Uno studio ha trovato un legame tra il vino rosso e le malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson. I ricercatori hanno scoperto che alcuni composti lasciati nell’intestino dopo aver bevuto vino prevengono la morte dei neuroni, che può ritardare l’insorgenza di queste malattie.

7. Il vino rosso è buono per ridurre il rischio di depressione.

Uno dei vantaggi unici del vino rosso sono le sue proprietà antidepressive. Uno studio universitario ha scoperto che il resveratrolo nel vino rosso potrebbe essere usato come nuovo trattamento per la depressione e l’ansia.

Il resveratrolo ha un effetto antistress e blocca l’espressione degli enzimi che regolano lo stress nel cervello.

8. Il vino rosso stimola i batteri intestinali sani.

Miliardi di microbi vivono nel tuo intestino e diversi batteri svolgono ruoli diversi. Alcuni di questi sono benefici per il corpo umano, mentre altri possono causare malattie. Il controllo di questi batteri intestinali è fondamentale per la tua salute generale.

Gli studi hanno dimostrato che il vino rosso può combattere lo stress ossidativo e aumentare i batteri intestinali sani.

9. Il vino rosso aiuta a prevenire la carie.

Uno studio ha scoperto che il vino rosso può aiutare a prevenire la carie inibendo la crescita di alcuni batteri nei biofilm orali.

Gli estratti di polifenoli nel vino possono rallentare la crescita dei batteri responsabili della formazione di placca e carie. Il vino rosso può aiutare a ridurre questi batteri, ma le migliori pratiche per la salute orale derivano dall’igiene orale quotidiana. Spazzolino, filo interdentale e vedere il dentista regolarmente sono i modi migliori per prevenire la carie.

10. Il vino rosso aumenta gli acidi grassi omega-3.

Gli studi hanno dimostrato che le persone che consumano regolarmente quantità moderate di vino hanno livelli più elevati di acidi grassi omega-3, indipendentemente dal consumo di pesce. Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a ridurre l’infiammazione nel corpo e il rischio di molte malattie croniche.

Un esperimento ha suggerito che le concentrazioni di antiossidanti di polifenoli nel vino potrebbero stimolare la sintesi di EPA e DHA. EPA e DHA sono acidi grassi omega-3 che si trovano principalmente nel pesce.

11. Il vino rosso ha le proprietà per migliorare la densità ossea.

Uno dei molti vantaggi del vino rosso sono le sue proprietà che migliorano la densità minerale ossea. Bere vino rosso moderato può aiutare a migliorare la densità ossea. Man mano che le persone invecchiano, le nostre ossa diventano più sottili e più deboli. Gli studi hanno dimostrato che bere vino con moderazione può aiutare a ridurre il rischio di osteoporosi.

L’osteoporosi è la malattia ossea più comune nelle donne che hanno raggiunto la menopausa. L’osteoporosi rende le ossa fragili e aumenta la suscettibilità alle fratture.

Uno o due bicchieri di vino al giorno possono proteggere le donne dall’assottigliamento delle ossa. Il consumo moderato di vino può aiutare a prevenire l’osteoporosi nelle donne anziane.

12. Il vino rosso favorisce la longevità.

Il resveratrolo è un polifenolo che si trova più comunemente nel vino rosso. È un potente antiossidante che si trova nell’uva rossa e nella buccia dell’uva. Gli antiossidanti aiutano il corpo a combattere i radicali liberi che possono danneggiare cellule e organi.

Gli studi hanno dimostrato che il resveratrolo promuove la salute e la longevità aumentando l’attività di una proteina chiamata sirtuina. Le sirtuine sono responsabili della protezione dell’organismo dalle malattie causate dall’invecchiamento.

13. Il vino rosso aiuta a prevenire l’obesità.

Il vino contiene un antiossidante chiamato resveratrolo. Questi antiossidanti possono abbassare il colesterolo, aiutarti a perdere peso bruciando il grasso della pancia e ridurre l’infiammazione spesso associata all’obesità.

14. Il vino rosso ha proprietà immunostimolanti.

Un altro vantaggio del vino rosso è che supporta il sistema immunitario. Gli studi hanno dimostrato che consumare vino con moderazione può rafforzare il sistema immunitario. Bere vino con moderazione può rafforzare il sistema immunitario contro i virus. Il vino contiene molti antiossidanti sotto forma di flavonoidi che possono combattere con forza i virus.

Il vino rosso può anche aiutare a curare i sintomi dell’influenza e del comune raffreddore. Il polifenolo resveratrolo può impedire al virus di moltiplicarsi nel corpo.

15. Il vino rosso fa bene alla salute degli occhi.

Il vino rosso è anche benefico per la salute degli occhi. Il resveratrolo contenuto in questo vino è benefico per la salute degli occhi. Il resveratrolo previene il deterioramento dei muscoli oculari dovuto all’età. Un tale deterioramento correlato all’invecchiamento dei muscoli oculari è chiamato degenerazione maculare.

La degenerazione maculare è considerata la principale causa di perdita della vista. Il resveratrolo nel vino rosso impedisce la crescita dei vasi sanguigni nell’occhio che può causare la degenerazione maculare.

16. Il vino rosso aiuta con la cura dei capelli.

Il vino rosso ha molti benefici per la cura dei capelli.

  • Il consumo di vino rosso migliora la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto, che riduce la caduta dei capelli, previene i danni ai follicoli piliferi e stimola la crescita dei capelli.
  • Il resveratrolo, un potente polifenolo nel vino rosso, può ridurre l’infiammazione e alleviare gli effetti dell’irritazione del cuoio capelluto.
  • Il consumo moderato di vino rosso aiuta a rafforzare i vasi sanguigni favorendo la circolazione del sangue intorno al cuoio capelluto. Questo aiuta a rimuovere e prevenire la forfora.
  • Il vino rosso stimola la crescita della cheratina, un tipo di proteina strutturale fibrosa. Questa proteina, insieme alle varie vitamine e minerali nel vino rosso, aiuta a prevenire l’invecchiamento dei capelli.

Effetti collaterali del vino rosso

Molti dei benefici per la salute del vino rosso sopra menzionati sono se consumati con moderazione. Bere eccessivo ha molti effetti collaterali. Il consumo di alcol è stato collegato a un aumento del rischio di diversi problemi di salute, tra cui ipertensione, cirrosi epatica, reazioni allergiche, vari tipi di cancro, mancanza di sonno, cancro al seno, danni al cervello, danni al cuore e infiammazione del pancreas. Ecco alcuni degli effetti collaterali.

  • Uno degli effetti collaterali del vino rosso è una sbornia da vino. Il vino rosso, in particolare, ha una gradazione alcolica più elevata rispetto ad altre bevande alcoliche, che può causare i postumi di una sbornia.
  • Una piccola quantità di vino rosso protegge il cuore, ma una grande quantità ha l’effetto opposto. Il consumo regolare di grandi quantità di vino rosso aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e altri disturbi circolatori.
  • Quantità eccessive di vino possono aumentare il rischio di alcuni tumori. L’eccessivo consumo di alcol è stato collegato a un aumento del rischio di cancro al seno, alla gola, ai polmoni, al fegato e alla bocca.

Valori nutrizionali del vino rosso/100g

  • Calorie: 85 Kcal
  • Grasso: 0 g
  • Colesterolo: 0mg
  • Sodio: 4mg
  • Potassio: 127mg
  • Carboidrati: 2,6 g
  • Fibra alimentare: 0 g
  • Proteine: 0,1 g
  • Calcio: 8mg
  • Ferro: 0,5 mg
  • Vitamina B6: 0,1 mg
  • Magnesio: 12mg

Come accennato più volte sopra, molti dei benefici del vino rosso sono benefici se consumati con moderazione. Un’assunzione eccessiva ha l’effetto opposto. Inoltre, le persone con malattie specifiche dovrebbero consultare uno specialista prima di consumare.

Leave a Comment